L’Indonesia che non ti aspetti

Dopo un viaggio di scoperta in Asia, magari in Giappone, in Indonesia o a Singapore, si può concludere la luna di miele volando fino all’arcipelago di Karimunjawa.

L’ultimo paradiso perduto è qui! L’arcipelago è composto composto da 27 atolli, per lo più disabitati, con spiagge di sabbia bianchissima e un mare mozzafiato che protegge una spettacolare barriera corallina. Su uno di questi atolli, Menyawakan, sorge l’incantevole Kura Kura Resort, rifugio eco-friendly per tutti coloro che sono alla ricerca di un lusso d’altri tempi.

Kura Kura Resort

Il Kura Kura Resort è immerso nel palmeto ed offre un lusso discreto, con ville dall’atmosfera avvolgente, arredi in legno e pietra, colori tenui dal sabbia al giallo. Ogni dettaglio viene curato dal direttore italiano, sempre presente e disponibile: cucina gustosa con piatti locali e internazionali; nuovissimo centro diving con dive master italiano. Per vivere un’esperienza unica, il Resort offre la possibilità di trascorrere una notte su un atollo affidato in esclusiva alla coppia.

Krakal Island

Krakal Island, the desert island experience: un unico bungalow dove trascorrere una giornata in assoluta solitudine. La villetta in legno offre un grande letto candido, un bagno privato con acqua dolce e, soprattutto, un’illuminazione di torce, candele e lampade ad olio.

Proprio così, perché su Krakal Island non c’è la corrente elettrica! Né tanto meno altre dotazioni tecnologiche. Dimenticatevi perciò il wifi e scegliete di passare 24 ore senza smartphone in un’atmosfera degna di Cast Away.

 

Programma organizzato e proposto da Mosaico. Per preventivi, quotazioni e personalizzazioni, contatta la tua Agenzia Robintur preferita.

E in aggiunta, le offerte di Mosaico dedicate agli sposi che soggiornano al Kura Kura Resort: fiori e frutta in camera, un’uscita di snorkelling al tramonsto con dive master italiano intorno all’Atollo di Menyawakan.